“O fai profit o fai non profit”: e io che sto facendo?

Un post “fuori onda”… da qualche giorno ho aperto una discussione nervosetta con un altro blogger. Anzi, mi ha fatto venire anche un bel po’ di acidità, perché tira fuori una serie di congetture e miscredenze diffuse. La domanda che mi faccio e che ti faccio é: di chi è al responsabilità per questi luoghi comuni sul fundraising e sul non profit in generale? La responsabilità é dei fundraiser, consulenti e operatori del terzo settore o dell’ “uomo della strada”?

E’ cominciato tutto sul blog di Valerio Melandri, ora si è spostato su gradiniemappe.wordpress.com. Per ricostruire la vicenda:

Fatto, questo, ti chiedo un favore piccolo ma importantelascia un commento. Credo sia importante parlare di questo tema: se non lo facciamo sugli spazi di confronto dedicati, dove vale la pena di farlo? O almeno, cominciamo da qui! Lascia un commento e condividi quel che pensi. Tra gli iscritti alla newsletter di FundraisingKmZero ci sono volontari e professionisti del fundraising, curiosi, operatori del terzo settore e anche del profit, iscritti ad Assif ed allergici ad Assif… fatevi avanti! Grazie!

Lascia un commento